NEWS

Agevolazioni TARI per le utenze domestiche e non domestiche.

ll Comune di Trasacco ha previsto apposite riduzioni della Tassa sui Rifiuti (TARI) anche per l’anno 2021, a favore delle utenze domestiche e non domestiche colpite dagli effetti dell’emergenza sanitaria da COVID-19 disciplinando i seguenti casi:

CASO A

RIDUZIONE del 4% della tariffa lorda per tutte le utenze domestiche con utilizzo della quota residua del c.d. Fondone 2020, quantificata in euro 27.863,64. La suddetta riduzione sarà riconosciuta in automatico.

CASO B

RIDUZIONE del 40% sulla quota dei costi variabili per tutte le utenze non domestiche ” interessate   dalle   chiusure   obbligatorie o dalle restrizioni nell’esercizio delle rispettive attività (intendendo per restrizioni quelle condizioni di rilevante calo dell’attività e del relativo fatturato evidentemente connesse con l’emergenza sanitaria, anche in assenza di dirette disposizioni restrittive, con conseguente ampliamento delle tipologie di attività beneficiarie dell’agevolazione),con utilizzo  delle risorse ex  art. 6 del dl 73/2021, quantificata in Euro 20.000,00;

Per usufruire dell’agevolazione è necessario che i contribuenti presentino apposita dichiarazione (come da modello allegato.

CASO C

RIDUZIONE del 25% della tariffa lorda per le utenze domestiche delle “famiglie che versano in stato di bisogno” con utilizzo dell’assegnazione del “fondo di solidarietà alimentare” ex art. 53 del dl 73/2021, entro l’ammontare massimo di Euro 29.000,00 che soddisfano contemporaneamente le seguenti condizioni:

  • Abitazione non appartenente alle categorie catastali A/1,A/8e A/9;
  • Nucleo familiare residente;
  • valore ISEE del nucleo familiare residente non superiore a € 20.000,00;

Per usufruire dell’agevolazione è necessario che i contribuenti presentino apposita dichiarazione (come da modello allegato) allegando copia ISEE in corso di validità, consegnando la stessa dichiarazione recandosi allo sportello dell’Ufficio Protocollo sito in Piazza Mazzini Trasacco (AQ) nei seguenti orari dalle ore 9:00 alle ore 12:00 dal Lunedì al Venerdì.

L’assegnazione verrà effettuata in base ad una graduatoria stilata in ordine crescente di ISEE familiare, fino ad esaurimento dei fondi disponibili, con precedenza in graduatoria, a parità di ISEE, nel seguente ordine:

  • anzianità dell’intestatario scheda familiare;
  • numero dei componenti il nucleo.

In caso di ulteriore parità, la precedenza è assegnata in base al numero di figli minori e in caso di ulteriore parità, dalla più recente data di nascita del figlio minore più giovane.

L’agevolazione sarà riconosciuta, mediante compensazione con l’ultima rata o in quella unica (emesse e/o corrette in secondo tempo ed aventi comunque scadenza successiva al 2 dicembre 2021) a condizione che i contribuenti siano in regola con il con il pagamento di ogni singola rata della TARI 2021,  e siano in regola con i versamenti della tassa sui rifiuti relativa agli anni 2016-2019, ovvero abbiano attivato o attivino nelle more del bando piani di rateizzazioni per il versamento del debito maturato e/o altre forme di definizione agevolate previste dalle normative vigenti. Qualora l’agevolazione riconosciuta al contribuente risultasse superiore rispetto all’importo del saldo/conguaglio per l’annualità 2021, la differenza sarà riconosciuta a credito in sede di bollettazione Tari 2022. Si decade dal beneficio nell’ipotesi di mancato versamento dell’imposta dovuta entro il termine del 28/02/2022, con successivo recupero, nelle forme previste dal Regolamento generale delle Entrate, dell’importo non pagato.

L’agevolazione di cui sopra potrà essere riconosciuta entro i limiti dell’ammontare della perdita di gettito TARI nell’ambito del Fondo funzioni fondamentali 2020 e 2021. In caso di superamento del predetto limite si procederà alla riduzione in misura proporzionale.

Data scadenza presentazione domanda: 31/10/2021