Obbligo di pulizia e sfalcio erba sui terreni incolti

Per la prevenzione di incendi e per l’igiene pubblica.

L’approssimarsi della stagione estiva con l’innalzamento delle temperature medie possono aumentare il rischio incendi nei terreni infestati da sterpi, arbusti, vegetazione secca.
Inoltre, la presenza di vegetazione spontanea in prossimità di aree pubbliche e terreni incolti possono favorire la proliferazione di ratti, insetti, parassiti e animali nocivi di ogni genere e specie mettendo a rischio igiene e salute pubblica.

Per limitare il rischio incendi e tutelare l’igiene e la salute pubblica, il Comune di Trasacco ricorda che il vigente regolamento di Polizia Urbana dispone che vengano eseguiti lavori di:

  • taglio della vegetazione incolta;
  • mantenimento decoroso di terreni, cortili, giardini e aiuole.
  • lo sfalcio e la rimozione di erbe, erbacce infestanti, piante rampicanti e qualsiasi tipo di vegetazione che possa rappresentare innesco di incendi o focolaio per insetti e/o animali, pericolosi per la sicurezza e la salute pubblica.

L’obbligo riguarda tutti proprietari e conduttori a qualsiasi titolo frontisti di terreni, strade, aree o spazi pubblici e tutti i proprietari di terreni incolti in genere.

Le operazioni di pulizia vanno ripetute ogni qualvolta si renda necessario.